LE IMMAGINI DI AVEZZANO - ACQUA&SAPONE

ECCELLENZA: POKER SERVITO

L’Acqua e Sapone entra in campo più concentrato rispetto all’Avezzano (nella foto), gioca una discreta partita fino alla mezzora del primo tempo. Passa in vantaggio con Bassano, fortunato a deviare in rete con il petto una respinta di Venditti. Gol fortunoso in mischia, ma fino ad allora gli adriatici non avevano demeritato. Poi mister Lucarelli, a pochi minuti dal termine del primo tempo, dà ordine di cambiare modulo, dalla tribuna stampa si vedono Di Genova e Catalli scambiarsi i ruoli e Bisegna che arretra il suo raggio d’azione. Mister Naccarella non fa in tempo a prendere le contromisure che vede ribaltare il risultato a favore dell’Avezzano. 
Nel secondo tempo i biancoverdi arrotondano il risultato che sarebbe potuto essere anche più pesante, ma bisogna aggiungere che gli adriatici avevano perso per infortunio Bassano, che fino a quando è rimasto in campo è apparso il più bravo degli ospiti. 
La cronaca vede all’8 Kras che ci prova con un gran tiro dalla distanza, parato da Pompei. Al 9′ Menna sfrutta una sovrapposizione sulla destra, ma all’atto di battere a rete viene spostato di quel tanto da Bassano che gli concede solo un tiro sporco. Al 12′ l’Acqua e Sapone segna il gol con Bassano susseguente a calcio d’angolo con la sfera deviata da Ciciotti su un gran tiro di Musto a rientrare. Due minuti più tardi Moro ci prova da posizione defilata, ma la sfera finisce fuori. Al 16′ Bisegna ci prova dalla distanza su punizione: la difesa ospite respinge. Al 21′ punizione per gli adriatici, Marrone tira, palla di poco fuori. Al 26′ Felli in area, servito da Catalli, tira, pallone deviato da un difensore e palla che colpisce il palo. Al 40′ Kras serve un pallone filtrante in area per Moro che seppur da posizione defilata segna il gol dell’1 a 1. Un minuto dopo, stessa azione, questa volta è Di Genova a servire Moro, ma l’attaccante biancoverde sbaglia la conclusione da una posizione non ottimale. 
Felli autore del momentaneo 2 a 1
Al 47' gran gol dei padroni di casa: azione Sassarini, Bisegna, Di Genova, palla sulla sinistra in area per l’accorrente Felli, che segna il 2 a 1 con un perfetto diagonale. Il risultato è ribaltato prima del riposo. Al 1′ del secondo tempo Moro non vede sulla destra il liberissimo Catalli e dopo aver percorso 50 metri palla al piede, conclude debolmente. Al 12′ Di Genova, palla filtrante in area per Catalli, Buonafortuna intercetta con la mano, è rigore che batte Moro, palla da una parte e portiere dall’altra. Messo in cassaforte il risultato, l’Avezzano gioca in scioltezza e l’Acqua e Sapone non sembra opporre resistenza. I biancoverdi vanno vicini al gol con Catalli al 25′ e con Venditti di testa al 33′. A Catalli viene annullato un gol su segnalazione dell’assistente per fuorigioco, al 45′ Bittaye dribbla anche il portiere Pompei e di sinistro colpisce il palo da posizione defilata.
Bisegna esulta per il gol del 4 a 1
Al 49′ stessa azione ma centrale, Miccichè evita il fuori gioco e si presenta solo davanti a Pompei, che esce fino dopo la sua area e atterra l’attaccante di casa; è una chiara occasione da gol, punizione ed espulsione. Per Bisegna è un gioco da ragazzi segnare il quarto gol ad un calciatore che si era messo in porta avendo sostituito Pompei. L’arbitro fischia la fine della partita senza neanche far rimettere la palla a centrocampo. Ecco il tabellino dell’incontro:
AVEZZANO – ACQUA E SAPONE  (2-1)  4-1  
AVEZZANO: Ciciotti, Menna, Felli (42’st Camporesi), Sassarini, Venditti, Tabacco, Bisegna, Kras, Moro  (32’st Bittaye), Di Genova (23’st Miccichè) Catalli. Adisposizione: Di Girolamo, Di Pippo, Diarra, Di Francia. Allenatore: Alessandro Lucarelli.
ACQUA & SAPONE: Pompei, Luciani (34’st D’Alessandro), Di Biase, Corti, Erasmi, Bassano (24’pt Buonafortuna), Musto, Guardiani (19’ st Maiorani), Marrone, Piccioni, Planamente. A disposizione: D’Orazio, Di Donato, Sparvoli, Giannetta. Allenatore: Giuseppe Naccarella.
Arbitro: Riccardo Marino de L’Aquila (Recchiuti e Cialini di Teramo).
Reti: 12’ pt Bassano (Acqua e Sapone), 40’pt Moro (Avezzano), 47’pt Felli (Avezzano), 12’st Moro su rigore (Avezzano), 49' st Bisegna (Avezzano)
Espulso: 49′st Pompei (Acqua e Sapone).
Ammoniti: Ciciotti, Venditti, Tabacco (Avezzano); Buonafortuna (Acqua e Sapone).

I NUMERI DEL 18° TURNO

Ecco risultati e classifica diciottesimo turno:

ALBA ADRIATICA – SULMONA: 1-2   42’pt Cicconi (Alba), 10’st Cavasinni (Sulmona), 43’st Campanella (Sulmona)

AVEZZANO – ACQUA & SAPONE: 4-1   12’pt Bassano (Acqua & Sapone), 40’pt Moro (Avezzano), 47’pt Felli (Avezzano), 12’st Moro su rigore (Avezzano), 49’st Bisegna (Avezzano)

CUPELLO – CAPISTRELLO: 2-0   33’st D’Antonio, 45’st Pendenza su rigore

MONTORIO 88 – VASTO MARINA: 4-0   8’st Sacchetti, 24’st Pallitti, 33’st Ridolfi, 40’st Mosca

PINETO – MIGLIANICO: 0-0

RC ANGOLANA – MARTINSICURO: 2-1   5’st E. De Luca (RC Angolana), 45’st Rosa (Martinsicuro), 48’st E. De Luca (RC Angolana)

TORRESE – PATERNO: 1-3   4’pt Aquino (Paterno), 8’pt Iommetti (Paterno), 20’pt Capretta (Torrese), 40’st Aquino (Paterno)

VASTESE – FRANCAVILLA: 1-1   8’pt Bordoni (Francavilla), 30’st Tarquini (Vastese)

Ha riposato il San Salvo

Classifica attuale:

PATERNO 39

AVEZZANO 34

FRANCAVILLA 34

RC ANGOLANA 31

PINETO 28

TORRESE 27

SAN SALVO 26

MARTINSICURO 25

CAPISTRELLO 24

CUPELLO 23

MONTORIO 22

VASTESE 21

MIGLIANICO 18

ACQUA & SAPONE 14

ALBA ADRIATICA 13

VASTO MARINA 13

SULMONA 6

BORRELLO 0

Prossimo turno 6 gennaio 2015

ACQUA & SAPONE - ALBA ADRIATICA
CAPISTRELLO - RC ANGOLANA
FRANCAVILLA - AVEZZANO
MARTINSICURO - TORRESE
MIGLIANICO - VASTESE
PATERNO - MONTORIO 88
SAN SALVO - CUPELLO
VASTO MARINA - PINETO
RIPOSA IL SULMONA


SEI VOLTI NUOVI

;Michele Bisegna
Il centrocampista Diarra
Classe '94, di nazionalità senegalese, Souleymane Diarra è un nuovo giocatore dell'Avezzano Calcio. Arriva dalla Sambenedettese, serie D (due le stagioni in riva all'Adriatico), e va a rafforzare il reparto centrale della formazione del presidente Gianni Paris. Con l'arrivo di Diarra si chiude la campagna acquisti dicembrina, che conta sei nuovi volti nell'organico di mister Lucarelli. L'Avezzano Calcio rinforza il proprio organico.
Stefano Micciché
Umberto Sassarini
La società ha iniziato ai primi di dicembre con l'ingaggio di Umberto Sassarini, rivelatosi subito un buon affare, considerate le caratteristiche del centrocampista ligure. Nella stessa settimana, è tornato nello spogliatoio biancoverde Michele Bisegna, che già ha estratto dal cilindro tre gol importanti per l'esito del campionato e per la spinta propulsiva della squadra marsicana. Nella seconda settimana, sono arrivati alla corte del diesse Stefano De Angelis il valente esterno d'attacco Stefano Micciché, avezzanese verace e con tanta voglia di fare bene, e il centrale difensivo Nicola Di Francia, che col suo fisico statuario dovrebbe essere una alternativa in più nella retroguardia avezzanese per mister Lucarelli. Tesserato anche l'under Morris Di Biase, difensore nel ruolo, e con una buona prospettiva di crescita. Infine Diarra. che ha calcato i campi infuocati della D e dovrebbe dare il suo prezioso contributo.