L'AVEZZANO CALCIO CERCA AGENTI PUBBLICITARI. PER INFO VI ASPETTIAMO ALLO STADIO O CHIAMATE AI NN. 0863413392 E 3331272895

LA QUINDICESIMA GIORNATA

Catalli: ci si aspetta molto da lui
Nella quindicesima giornata del campionato d’Eccellenza, la capolista Francavilla farà visita all'Angolana di Ercole D’Eustacchio, in un match equilibrato dove i giallorossi di Del Grosso tenteranno l’ennesimo colpo, troveranno di fronte però una squadra (rimaneggiata) forte e ben messa in campo, che peró tra le mura amiche ultimamente stenta nei risultati. L’Avezzano andrà sul neutro di Martinsicuro per incontrare l’Alba Adriatica, in una gara che sulla carta e in base alle rose delle due squadre dovrebbe essere facile per i biancoverdi, ma così non è: visto quello che è successo sinora contro le squadre meno blasonate. In casa Avezzano non si può più sbagliare, se si vuole mantenere vivo l'obiettivo di vincere il campionato e si va in riva all’Adriatico per riportare a casa tre punti importantissimi. Tra i giocatori attesi nello spogliatoio buancoverde, il pescinese Giuseppe Catalli, finora poco utilizzato ma che rappresenta una grande risorsa per qualità e quantità. Il big match di giornata sarà il derby marsicano tra Paterno e Capistrello, la squadra di Iodice (con il dubbio Bolzan) molto costante nei risultati, cercherà di rimanere attaccato al gruppo di testa facendo vedere come sempre un ottimo calcio, occhio ai cugini granata, che fuori casa quest’anno stanno facendo molto bene anche se la squadra rovetana sarà priva di Miccichè e Di Virgilio, assenze molto importanti per questo tipo di partite. Il San Salvo di Gallicchio farà visita al Vasto Marina, con tanti ex in campo. Ospiti privi di Marinelli squalificato, ma con un Antenucci in grande forma, che insieme a Di Ruocco, cercheranno di mettere in difficoltà la squadra di casa, che dopo la battuta d’arresto di domenica a Capistrello, vorrà subito riscattarsi tra le mura amiche. Il Pineto di Ciarrocchi riceverà al “Pavone” il Martinsicuro. Locali privi dello squalificato Colacioppo e vogliosi di riscatto dopo le ultime opache prestazioni; la squadra di Vagnoni che ben sta figurando in questo equilibratissimo campionato, dopo l’inatteso passo falso interno di domenica, vuole continuare a stupire i propri sostenitori, andando a giocarsi la partita a viso aperto senza timore reverenziale. La Torrese riceverà l'Acqua e Sapone di Naccarella. I giallorossi teramani nelle ultime partite sono apparsi in netto calo, anche per le numerose assenze in difesa per infortunio. I pescaresi, che in settimana hanno perso Mimola, tornato a Notaresco, sono in cerca di punti salvezza e con la coppia Del Gallo-Sparvoli tenteranno di metterla in seria difficoltà. Borrello e Vastese si affronteranno in un match molto delicato per entrambe. I locali sono alla ricerca di punti pesantissimi per la salvezza, gli ospiti invece sono alla ricerca di punti play off e con il mercato alle porte tutto è possibile. Il Montorio 88 riceverà al Pigliacelli il fanalino di coda Sulmona. Locali privi dello squalificato Sacchetti (difensore col vizio del gol), ma con i favori del pronostico, anche perché gli ovidiani non sembrano aver trovato ancora la quadratura giusta (anche se domenica sono andati vicino alla vittoria), soprattutto in trasferta dove finora hanno sempre perso, la salvezza purtroppo, attualmente rimane una chimera. Chiudiamo con Cupello-Miglianico, locali che dopo la buona prestazione di domenica a Francavilla, proveranno a portarsi a casa la vittoria. Ospiti privi degli squalificati Torsellini e Petito in attacco, ma non per questo remissivi.

L'AVEZZANO CALCIO SALUTA FUSCHI

Il diesse De Angelis insieme a tifosi storici
Il diesse Stefano De Angelis rende noto che il difensore centrale Fabio Fuschi non è più un giocatore dell'Avezzano Calcio. La società di via Ferrara si affiderà ai vari Tabacco, Venditti, Menna, Felli, Iafrate e Camporesi per garantire un girone di ritorno con meno gol al passivo (la retroguardia biancoverde purtroppo è la più perforata tra quelle che aspirano a vincere il campionato). Martedì prossimo (e sino anche alla chiusura del mercato di riparazione) conosceremo i nomi nuovi che verranno a rinforzare l'organico. Soprattutto a centrocampo, dove si è sentita particolarmente l'assenza di giocatori di peso e sostanza. 
La formazione blasonata della storica serie C/1
La società paga lo scotto di aver seguito una campagna acquisti estiva senza una vera logica, da parte di chi prima di De Angelis aveva diretto le operazioni sul fronte mercato. Contenta la società di aver affidato al diesse di Giulianova il gravoso compito di ridisegnare un organico, avendo già cambiato quattro giocatori. Quelli che verranno sanno bene cosa li aspetta. Il club vuole vincere il campionato e provarci anche in coppa Italia. D'ora in avanti è vietato sbagliare le mosse. In segreteria lo sanno tutti e a nessuno va di continuare a rimanere in Abruzzo la domenica pomeriggio...

I NUMERI DI ALBA ADRIATICA-AVEZZANO

Analizziamo la trasferta di domenica prossima, valida per la quindicesima giornata del campionato di Eccellenza Abruzzo, quando i ragazzi allenati da Lucarelli affronteranno l'Alba Adriatica, squadra che naviga nelle zone basse della classifica. Innanzitutto, ricordiamo ai tifosi marsicani che si giocherà sul neutro di Martinsicuro, manto sintetico, dove potrebbe emergere il maggiore tasso tecnico dei biancoverdi. 
Guardando i numeri, l'Avezzano occupa il secondo posto con i suoi 28 punti, frutto di nove vittorie, un pareggio e quattro sconfitte, di cui ben tre rimediate in casa. L'Alba Adriatica invece occupa il penultimo posto in graduatoria, con 12 punti all'attivo, che tradotto sono arrivati da tre vittorie, tre pareggi e ben otto sconfitte. 
L'impianto di Martinsicuro
Gli adriatici segnano poco, solo 12 reti sinora e subiscono tanto: perforati 21 volte. L'Avezzano per contro ha il migliore attacco del campionato con i suoi 26 gol e la peggiore difesa tra le prime cinque squadre, avendo capitolato 16 volte. Un dato che la società di via Ferrara sta cercando di correggere nel mercato di riparazione, che inizierà la prossima settimana. 

AVEZZANO: ORA SERVE LA CONTINUITA'

Elvis Felli
Nel big match di giornata l’Avezzano batte 2-1 il Pineto e sale al secondo posto scavalcando gli adriatici. Vittoria meritata per la squadra di Lucarelli che, dopo essere passata in vantaggio con Puglia (migliore in campo), viene raggiunta da Colacioppo a fine primo tempo: monologo locale nella ripresa, che segna il gol vittoria  con un rigore procurato dall'imprendibile Puglia e realizzato dal solito Moro. Ai biancoverdi ora serve la continuità di risultati e di "testa". Tra i singoli, sempre più convincenti le prove di Felli (vero dominatore della fascia laterale di competenza) e di Gabriele Puglia, determinante per i compagni e per se stesso in fase realizzativa.