ABBONAMENTI VENDUTI 2017/18: TRIBUNA SOCIO SOSTENITORE (€ 600,00) N. 0 PARI AD € 0,00, TRIBUNA CENTRALE INTERO (€ 250,00) N. 0 PARI AD € 0,00, TRIBUNA CENTRALE RIDOTTO (€ 180,00) N. 0 PARI AD € 0,00, TRIBUNA LATERALE INTERO (€ 160,00) N. 1 PARI AD € 160,00, TRIBUNA LATERALE RIDOTTO (€ 120,00) N. 0 PARI AD € 0,00, DISTINTI INTERO (€ 110,00) N. 0 PARI AD € 0,00, DISTINTI RIDOTTO (€ 80,00) N. 0 PARI AD € 0,00, CURVA NORD INTERO (€ 80,00) N. 0 PARI AD € 0,00, CURVA NORD RIDOTTO (€ 60,00) N. 0 PARI AD € 0,00; MINORENNI: TRIBUNA CENTRALE UNDER 12-17 (€ 150,00) N. 0 PARI AD € 0,00, TRIBUNA LATERALE UNDER 12-17 (€ 100,00) N. 0 PARI AD € 0,00, DISTINTI UNDER 12-17 (€ 60,00) N. 0 PARI AD € 0,00, CURVA NORD UNDER 12-17 (€ 50,00) N. 0 PARI AD € 0,00. TOTALE ABBONAMENTI VENDUTI N. 1, PARI A COMPLESSIVI € 160,00.

match

SHOW DELL'AVEZZANO, "MANITA" DA PLAY OFF

Allo stadio dei Marsi è andato in scena oggi il festival del gol. Sette reti tra Avezzano e Jesina che si contendevano quella posizione necessaria per entrare, di diritto, nei play off. I leoncelli marchigiani erano sopra di un punto sull’Avezzano prima di oggi, ma con la vittoria netta per 5-2 i ragazzi del Presidente Paris hanno messo la freccia ed hanno sorpassato in classifica proprio la squadra di mister Bugari. Lucarelli, che tornava a sedersi in panchina dopo la squalifica, doveva rinunciare all’estro di Bisegna (squalificato per somma di ammonizioni) ma proponeva sin dall’inizio in campo i due neo acquisti De Sanctis e Censori. Scelte vincenti per il tecnico biancoverde che alla fine della partita era raggiante, in sala stampa, per la prova dei suoi ragazzi. Si sono divertiti anche i circa 400 spettatori che hanno sfidato il freddo e che sono stati ripagati dalle cinque perle regalate dai giocatori di casa. Difficile individuare oggi il migliore tra i padroni di casa, ed allora, per non scontentare nessuno, diciamo che il collettivo ha fatto ancora una volta la differenza. Dicevamo delle sette reti di oggi che rappresentano il record di marcature tra le partite di questa penultima giornata di andata. Tre di queste sono state segnate nel primo tempo e quattro nella ripresa. Partono bene i marsicani che già dopo 5’ passano in vantaggio. Assist di Di Genova per Pollino che entra in area e con un gran tiro in diagonale batte per la prima volta il portiere ospite Niosi (1-0). La gioia del gol durava poco perché al 17’ gli ospiti pareggiavano con Carnevali che sfruttava una indecisione della difesa locale. Zampata vincente del difensore e palla nel sacco (1-1). Intorno alla mezz’ora inizia lo show di Gianluca De Sanctis che sigla il gol del 2-1. Spettacolare la giocata del ragazzo (ex Torrese) che si è già calato con prepotenza nel suo nuovo campionato. Il primo tempo si chiude così ed il pubblico sembra apprezzare. Ad inizio ripresa l’Avezzano segna il terzo gol ancora con De Sanctis. Tiro in diagonale e portiere ospite battuto per la terza volta (3-1). Doppietta per il neo acquisto biancoverde che sembra, da queste prime battute, non far rimpiangere un certo Alessio Di Massimo. La partita scivola via in questa maniera fino al 63’ quando un erroraccio di Ndiaye favorisce Alessandroni che di destro mette il pallone alle spalle di D’Avino (3-2). Errore anche per la difesa della Jesina al 68’, Calcina di testa serve il portiere Niosi. Sul pallone si avventa capitan Moro che batte il numero uno ospite con un perfetto pallonetto. Siamo sul 4-2, quante emozioni! Prima della fine la Jesina spreca un’occasionissima con Ragatzu che al 71’ si fa respingere la conclusione da un difensore a porta praticamente vuota. L’Avezzano non molla la presa e segna il quinto ed ultimo gol con Luca Di Genova a sette minuti dalla fine (5-2). E’ l’apoteosi finale per la truppa biancoverde che esce dal campo tra gli applausi dei propri tifosi. Una “manita” troppo importante quella di oggi, perché consente ai biancoverdi di allungare la propria serie positiva di risultati e di entrare in piena zona play off. Nelle ultime tre domeniche sono stati conquistati sette punti su nove, frutto di due vittorie ed un pareggio. Non male no? E domenica prossima si chiude il girone di andata con la trasferta di Recanati. Tutti i tifosi si aspettano un gran bel regalo per il prossimo Natale. (Pino Razzano)