PIOTR BRANICKI E' UN GIOCATORE DELL'AVEZZANO. SI ASPETTANO SOLO I TEMPI TECNICI PER LA FIRMA DEL CONTRATTO FEDERALE

match

DOMENICA TUTTI ALLO STADIO!

Domenica prossima si tornerà in campo e l’Avezzano affronterà la seconda forza di questo campionato, il Matelica. Entrambe le formazioni sono reduci da una sconfitta nel turno precedente. La squadra biancoverde ha perso a Campobasso, mentre quella allenata da Clementi ha subito lo stop interno nello scontro diretto con la capolista Sambenedettese. Al momento le due compagini stanno vivendo momenti molto diversi, l’Avezzano deve salvarsi a tutti i costi ed è alla ricerca dei punti necessari per raggiungere il suo obiettivo, il Matelica, invece, vorrebbe mantenere il secondo posto in classifica che gli consentirebbe di giocare la gara dei play off in casa. Vantaggio non da poco per i biancorossi che mercoledì scorso hanno superato anche il turno di Coppa Italia di categoria battendo in rimonta i laziali del Cynthia Genzano per 2-1. Un buon risultato che ha fatto superare la delusione del derby perso malamente in casa. Ci sarà bisogno, per tornare ai fatti di casa nostra, di una grande prova di carattere da parte dei nostri ragazzi, che dovranno riprendere a far punti in maniera più continua. Ne servono ancora tanti per mettersi al riparo dalle zone pericolose della classifica e domenica tutti si aspettano una prestazione che porti punti pesanti. Non sarà facile, ma bisognerà provarci fino alla fine. Quella contro il Matelica sarà la prima delle cinque partite che l’Avezzano giocherà in casa da qui alla fine del campionato. Non bisognerà lasciarsi sfuggire l’occasione di fare punti per migliorare la classifica. Dopo Matelica i biancoverdi dovranno affrontare in casa il Giulianova, la Folgore Veregra, l’Amiternina e la Recanatese nell’ultima giornata di campionato. Cinque scontri diretti importantissimi, nei quali ci aspettiamo di vedere in campo gente che lotta su tutti i palloni, che suda e sputa sangue per il bene della gloriosa maglia biancoverde. Solo così si riuscirà a mantenere questa categoria. Lo stadio dei Marsi dovrà tornare ad essere quello di tanti anni fa, pieno in ogni ordine di posto e con tutto il pubblico chiamato a sostenere i propri giocatori. Anche la politica dei prezzi (curva Nord a soli 3 euro) decisa dalla società di via Ferrara tende a questo risultato. Portare più gente possibile allo stadio per sostenere la squadra e conquistare tutti insieme i tre punti e di conseguenza mantenere la serie D. Un amico qualche giorno fa mi ha detto che porterà allo stadio almeno altri due/tre suoi amici. Se tutti facessimo così lo stadio domenica risulterà pieno come non l’abbiamo mai visto in questa stagione. Potrebbe essere una buona idea da replicare. Passate dunque parola e venite tutti allo stadio. Invitate amici e conoscenti ad essere presenti per la gara con il Matelica. Dimostriamo, una volta per tutte, che non siamo secondi a nessuno e che quando la squadra chiama in aiuto, Avezzano città risponde alla grande. Domenica contro i marchigiani sarà assente per squalifica Puglia (una giornata per lui), mentre rientrerà Di Genova che ha scontato invece il suo turno di stop. Ancora fuori per infortunio Felli, mentre Bittaye risente ancora di qualche problemino fisico. Dovrebbero rientrare a tempo pieno anche Bisegna e Censori che domenica scorsa sono stati tenuti in panchina da mister Lucarelli. All’andata l’Avezzano perse per 2-1, con il gol biancoverde che venne realizzato da Damiano Menna. Fu quello l’unico gol segnato dal difensore in questo campionato. Che si ripeta anche domenica prossima? Contro il Matelica arbitrerà il Sig. Natilla di Molfetta, assistenti Capolupo e Martinelli di Matera. (Pino Razzano)
Risultati immagini per gusto bistro avezzano
Gusto Bistrò main sponsor settore giovanile e scuola calcio