ABBONAMENTI VENDUTI 2017/18: TRIBUNA SOCIO SOSTENITORE (€ 600,00) N. 3 PARI AD € 1.800,00, TRIBUNA CENTRALE INTERO (€ 250,00) N. 25 PARI AD € 6.250,00, TRIBUNA CENTRALE RIDOTTO (€ 180,00) N. 0 PARI AD € 0,00, TRIBUNA LATERALE INTERO (€ 160,00) N. 19 PARI AD € 3.040,00, TRIBUNA LATERALE RIDOTTO (€ 120,00) N. 6 PARI AD € 720,00, DISTINTI INTERO (€ 110,00) N. 1 PARI AD € 110,00, DISTINTI RIDOTTO (€ 80,00) N. 0 PARI AD € 0,00, CURVA NORD INTERO (€ 80,00) N. 16 PARI AD € 1.280,00, CURVA NORD RIDOTTO (€ 60,00) N. 1 PARI AD € 60,00; MINORENNI: TRIBUNA CENTRALE UNDER 12-17 (€ 150,00) N. 0 PARI AD € 0,00, TRIBUNA LATERALE UNDER 12-17 (€ 100,00) N. 0 PARI AD € 0,00, DISTINTI UNDER 12-17 (€ 60,00) N. 0 PARI AD € 0,00, CURVA NORD UNDER 12-17 (€ 50,00) N. 0 PARI AD € 0,00. TOTALE ABBONAMENTI VENDUTI N. 76, PARI A COMPLESSIVI € 13.200,00.

match

IMMEDIATO RISCATTO DOMENICA A FERMO

Lamin Bittaye
La partita di Fermo è alle porte e l’Avezzano è chiamata ad un pronto riscatto dopo la gara con il Castelfidardo persa in casa per 3-1. La squadra di Lucarelli si è allenata con costanza e tanta volontà durante questa settimana ed a sentire qualche giocatore domenica prossima contro i canarini se la giocheranno fino alla morte per ottenere un risultato positivo. E’ quello che si aspetta il Presidente Paris che subito dopo lo stop interno di domenica aveva tuonato contro la conduzione tecnica sfiduciando il mister. Se lo aspettano però anche i tifosi che raggiungeranno in gran numero la cittadina marchigiana per rinnovare il gemellaggio con i tifosi gialloblù che dura da tanti anni. L’ambiente, dunque, è quello giusto, ci sia spetta adesso una prova di grande carattere da parte dei nostri ragazzi che dovranno giocare ai massimi livelli per far tornare la giusta armonia in casa biancoverde. Lucarelli analizza così l’incontro del Bruno Recchioni: “Ci siamo allenati tutta la settimana con la giusta intensità e finalmente le condizioni meteo ci hanno consentito di tornare a farlo allo stadio dei Marsi. Contro la Fermana non sarà facile, è una partita importante ma non decisiva perché ne mancano ancora tante alla fine del campionato. Di sicuro non ci andremo a difendere, a fare ostruzionismo, ma ci giocheremo la partita come abbiamo sempre fatto. Non dobbiamo snaturare il nostro modo di giocare, anzi dovremo spingere ancora di più per cercare di ottenere un risultato importante. Sono sicuro che i ragazzi dimostreranno tutto il loro valore”. A Fermo sarà assente per squalifica Pollino, mentre Bittaye ha di nuovo problemi di pubalgia e questo complica un po’ le cose al mister avezzanese per via dei fuori quota: “Si questa cosa è vera, aspettiamo però sabato per vedere se riusciamo a recuperare Lamin (Bittaye, ndc) e poi decideremo sul da farsi. Ho tanti altri bravi giocatori under che potrei schierare dal primo minuto, vedremo”. In un primo momento Lucarelli non voleva parlare della sua situazione, ma poi stuzzicato sull’argomento dice: “Ripeto che sono molto tranquillo e che non mi faccio condizionare da niente e da nessuno. Il lavoro che è stato fatto dallo scorso anno è decisamente positivo, siamo a metà classifica ed abbiamo sbagliato solo il primo tempo di domenica scorsa. Quindi per me non ci sono problemi. La squadra si deve salvare il più presto possibile, conta solo questo adesso. Per il futuro si vedrà”. L’avversario di domenica prossima ha due punti in più dei biancoverdi (30 vs 28) ed è reduce dalla vittoria esterna di Agnone per 1-0 con un gol del solito Hernan Rodolfo Molinari. L’argentino fa centro con una decisa continuità (ha fatto già 7 volte centro fino ad adesso) e rappresenta uno spauracchio per tutte le difese avversarie. Tabacco e compagni lo conoscono bene, ed avranno già preso le dovute contromisure per arginarlo. Attenzione però anche a Degano, autore già di 10 reti in campionato. La formazione allenata da Osvaldo Jaconi ha conquistato 13 punti nelle ultime sei partite e delle sue 7 vittorie complessive, solo 3 sono arrivare in casa. E’ la squadra che ha pareggiato di più in questo campionato (9 volte) ed affronterà due turni casalinghi consecutivi, prima l’Avezzano e poi il Campobasso. Jaconi domenica dovrà rinunciare allo squalificato Comotto, mentre sono in forse Omiccioli (problemi ad una spalla) e Sene Pape (guai muscolari). All’andata la Fermana perse per 2-1 dopo essere andata per prima in vantaggio con Degano. Poi arrivarono i gol di Di Massimo e Bisegna che ribaltarono il risultato a nostro favore. Per i marchigiani fu quella la prima sconfitta stagionale. Allo stadio Bruno Recchioni arbitrerà il Sig. Colombo di Como, gli assistenti saranno Pintaudi di Pesaro e Donatelli di Taranto. (Pino Razzano)