PIOTR BRANICKI E' UN GIOCATORE DELL'AVEZZANO. SI ASPETTANO SOLO I TEMPI TECNICI PER LA FIRMA DEL CONTRATTO FEDERALE

match

DUE LUPI AL TORNEO DI VIAREGGIO

Lorenzo Di Curzio
Lorenzo Di Curzio
La notizia era nell’aria già da qualche giorno e noi abbiamo atteso solo che arrivasse l’ufficialità prima di darvela. Due giocatori biancoverdi (D’Avino e Di Curzio) parteciperanno al prossimo Torneo di Viareggio in programma dal 14 al 30 marzo. La massima espressione del calcio giovanile nazionale ed internazionale, giunta alla 68^ edizione, vedrà, dunque, due tesserati dell’Avezzano giocare nella rappresentativa di serie D, guidata in panchina da Augusto Gentilini. E’ una bellissima notizia che mette in risalto l’ottimo lavoro che si sta facendo quest’anno in tema di giovani. Dopo Di Massimo finito alla Juventus, ecco che Avezzano sportiva torna di nuovo alla ribalta nazionale. Un bravo quindi a tutto lo staff tecnico e dirigenziale che continua ad investire su giovani di prospettiva. Ricordiamo anche che la società biancoverde è al quarto posto nella speciale classifica delle società del girone F che stanno impiegando il maggior numero di under. Non male. Il Torneo di Viareggio quest’anno vedrà la partecipazione di 32 squadre (19 italiane e 13 straniere) divise in 8 gironi e la rappresentativa di serie D è inserita in quello con Torino, Livorno e Fc Helsingor (Danimarca). Possono partecipare tutti i calciatori nati dall’1/1/1997 e quattro fuori quota nati però solo nel 1996. L’albo d’oro ha visto, negli ultimi due anni, le vittorie delle due squadre milanesi: Inter (2014) e Milan (2015). Noi di avezzano-calcio.it non ci siamo lasciati sfuggire l’occasione ed abbiamo ascoltato i protagonisti di questa avventura. Il primo a parlare è Lorenzo Di Curzio, arrivato a Natale ad Avezzano, e già entrato nel cuore dei tifosi con i suoi 6 gol realizzati: “Sono contentissimo di questa convocazione, per me è una sorta di rivincita personale, visto che lo scorso anno non ho avuto la fortuna di andarci con la Fiorentina per scelta tecnica. Sarà un torneo da vivere fino in fondo, una bellissima vetrina nazionale ed internazionale dove ci saranno tantissimi addetti ai lavori. Ringrazio tutti, ma una dedica speciale la voglio fare al mio procuratore Cristina Russo (Responsabile del settore giovanile dell’Avezzano, ndc). Per me è una seconda mamma”. Lorenzo, tifoso della Lazio, sarà inserito come fuori quota nella rappresentativa e verrà seguito, durante il torneo, da nonno Giuseppe, papà Francesco, mamma Roberta e dalla sorellina più piccola Benedetta. “Mi piacerebbe – prosegue l’attaccante – segnare tanti gol durante il Viareggio e poi riservarne qualcuno per l’Avezzano, la mia squadra, che si salverà tranquillamente. I tifosi possono essere sicuri, è una promessa”.
Eduardo Maria D'Avino
Eduardo Maria D'Avino
Anche il portiere D’Avino è euforico per la partecipazione al torneo: “Sarà un’esperienza fantastica e la voglio vivere da protagonista. Non so ancora se sarò titolare, ma già il fatto di essere qui mi rende orgoglioso. E’ tutto merito dell’Avezzano, dello staff tecnico, del mio preparatore Maurizio Civitareale, del Presidente e di tutti i dirigenti. Mi hanno dato fiducia e li voglio ripagare giocando un bel torneo”. Anche il biondo numero uno vuole fare delle dediche: “La prima è per il mio papà Fabio che ha tirato fuori il meglio di me. E poi per il mio procuratore Ascenzo Fede e per Antonio Obbedio che mi segue da sempre”. Eduardo (nome imposto dal papà in memoria del famoso attore napoletano Eduardo De Filippo) è tifosissimo del Napoli e ad Avezzano ha trovato anche l’amore: “Si chiama Margherita e l’ho conosciuta nella palestra che frequentiamo insieme”. L’ultima battuta la lascia per l’Avezzano: “Ci salveremo senza problemi, questa è una città incredibile, ti fa sentire tutto il suo calore in ogni momento della giornata. La serie D deve essere solo il punto di partenza, si può ambire a traguardi più prestigiosi”. Anche Eduardo verrà seguito da tutta la famiglia durante il torneo, oltre a papà Fabio ci saranno mamma Stefania, il fratellino Guglielmo e la sorellina Eleonora Stella. Noi aggiungiamo solo una cosa: ragazzi fatevi valere e portate in alto il nome di Avezzano! Per chi volesse seguire le vicende del torneo è attivo il sito internet ufficiale www.viareggiocup.com. (Pino Razzano)